viaggi

Sorrento: Là dove il mare luccica…

1.0
So che la state già canticchiando insieme a me! Magari con la pelle d’oca che mi assale ogni volta che sento le prime note e che penso ai colori del mare di questo angolo d’Italia …
Infatti ci sono luoghi da sogno che vanno assolutamente visitati è uno di questi è Sorrento.
Non a caso innumerevoli sono stati i poeti italiani e stranieri che hanno trovato ispirazione e alimento per i loro capolavori, oggi patrimonio della letteratura mondiale.
Arrivati a Napoli sono molteplici le soluzioni per arrivare a Sorrento, in treno, via mare, oppure in auto.
In treno dalla Stazione Centrale, la Circumvesuviana con l’acquisto di un modico biglietto, via mare con numerose corse di aliscafi e traghetti che in circa 40 minuti vi portano al porto di Sorrento, il viaggio è molto confortevole ma è anche il più costoso, in auto, viaggio che consiglio, perché vi porterà a Sorrento percorrendo tutta la costiera, attraversando i maggiori comuni della penisola, Seiano, Meta, Sant’Agnello ed infine Sorrento. Prendendo l’A3 dovrete imboccare l’uscita Castellammare di Stabia, arrivando sulla 145 SS Sorrentina.
Ed è proprio su questa strada che è nata la nuova sede della fabbrica  Limoncello di Capri –  Sorrento Excellence della Molinari,  unica nella zona e nel settore liquoristico, è completamente visitabile da parte di turisti ed appassionati che avranno l’opportunità di osservare l’intero ciclo produttivo del Limoncello di Capri, a partire dalla selezione e lavaggio dei limoni di Sorrento Igp alla successiva pelatura sino a tutte le fasi di infusione ed imbottigliamento del liquore.
Produzione Collage
Il progetto tecnico è stato strutturato prevedendo la creazione di un corridoio lungo circa 60 metri, percorrendo il quale gli ospiti saranno in grado di osservare in successione le diverse fasi di lavorazione.
Tutta la produzione è a vista in quanto il corridoio attraversa per intero la zona produttiva dell’opificio.
All’ingresso della fabbrica c’è uno splendido show room che accoglie i visitatori.
Innumerevoli gli articoli esposti.
Si parte da prodotti preparati a base di limone: cioccolato, caramelle, liquori e profumi e altri manufatti come le tipiche ceramiche, dipinte a mano e i famosi sandali realizzati e personalizzati in base ai gusti dei clienti.
Prodotti Collage
Inoltre all’interno dello show room è possibile degustare cocktail e stuzzichini vari che anche di sera offre ai propri ospiti un luogo dove poter trascorrere una serata piacevole e divertente su di una terrazza dal panorama mozzafiato.
Show Room Limoncello Capri Meta
Terminata la visita potrete spostarvi a Sorrento:

Sorrento 6

La visita alla città può iniziare dal cuore del centro storico, ossia dall’importante piazza Tasso, dedicata al grande poeta, che nacque a Sorrento nel 1544.
La piazza si apre verso Corso Italia: la lunga via pedonale caratterizzata dalla presenza di numerose boutique, ma anche di bar e gelaterie.
Ma la cosa più caratteristica e passeggiare nelle vie che costeggiano il la via principale, Corso Italia. Numerose sono le boutique, i ristoranti e negozietti che vendono i prodotti tipici della zona.
Tra i luoghi da visitare non può mancare la chiesa di San Francesco d’Assisi, con il suo piccolo chiostro trecentesco e la bellissima Villa Comunale che affaccia su di un incantevole panorama.
Un suggestivo belvedere si affaccia sulla stradina che porta al borgo di Marina Grande, mentre via della Pietà conduce al quartiere medievale della città.
SorrentoAnche la gastronomia è un’attività che eccelle a Sorrento, con prodotti tipici come il sorbetto al limoncello e molte altre delizie al limone, da assaporare passeggiando lungo il Corso.
Nei vicoli del centro storico si possono trovare spezie, peperoncino piccante, pomodori essiccati e i ‘follovielli’ (fagottini di foglie di vite ripieni di uva passita).

Sorrento 9
Se volete fermarvi a mangiare a Sorrento c’è l’imbarazzo della scelta, da provare assolutamente il Bebè di Sorrento (caciocavallo dolce) e i piatti tradizionali, quali i cannelloni con ricotta e gli gnocchi alla sorrentina, nonchè i numerosi piatti a base di pesce.
Noi abbiamo scelto di mangiare al porto di Marina Grande, uno stupendo borgo marinaro abitato da pescatori, che hanno fatto della loro attività la propria fonte di reddito, infatti, la zona si è trasformata in uno delle più accoglienti zone dove poter mangiare i piatti a base di pesce di ottima qualità e dal costo modico.
Marina Grande Collage
Al Ristorante Portamarina Sea Food, ci sono ad accogliervi le gentilissime proprietarie Anna e Rosaria, che riusciranno a rendere questa sosta davvero rilassante.
Lo chef Gennaro Somma oltre a realizzare i classici gnocchi alla sorrentina, può preparavi degli squisiti piatti preparati con il pescato del giorno dal gusto favoloso.
Sorrento e le sue prelibatezze sono un posto che dovete assolutamente visitare, sole, mare, cultura e buon cibo si sposano perfettamente per accogliere al meglio i suoi ospiti.

Alcune delle foto sono state scattate dalla fabbrica di Limoncello Capri di Meta di Sorrento

13 Comments

  • Reply
    tamara
    22 Agosto 2016 at 10:06

    Che meraviglia Mari!!! Mi hai fatto venire voglia di farmi una vacanza in questa magnifica zona 🙂

  • Reply
    damiana
    22 Agosto 2016 at 15:26

    Articolo bellissimo per un luogo magico.E te lo dico,mentre son proprio qui per un tuffo.Baci cara e complimenti ancor”

    • Reply
      unbiscottoperdue
      22 Agosto 2016 at 23:44

      Damiana, grazie di cuore… questi luoghi sono veramente meravigliosi <3

  • Reply
    Selene
    22 Agosto 2016 at 15:43

    Sarà stata sicuramente una splendida occasione complimenti per il reportage e per le foto ! Sorrento fa sognare sempre 😉

  • Reply
    Rosaria
    22 Agosto 2016 at 16:19

    Grande Marinella! ^_^

  • Reply
    Caterina
    22 Agosto 2016 at 19:13

    Ciao Marinella!! Che bello reportage ❤❤ mi fai rivivere le estati della mia infanzia nella meravigliosa costiera amalfitana ❤❤ Un abbraccio!!

  • Reply
    marina riccitelli
    22 Agosto 2016 at 20:00

    Già il titolo è bellissimo! Posti incantevoli Marinella e descritti sapientemente! Io che non bevo liquori ora ho voglia di sorseggiare limoncello! Ho un bellissimo ricordo di Sorrento una delle prime vacanze da 18enne ricordo un piatto buonissimo di pasta alla sorrentina, preparata con zucchine e limone… E’ questo il bello dei reportages scritti bene: affiorano i ricordi e ti viene voglia di partire! Grazie!!! un bacio

    • Reply
      unbiscottoperdue
      22 Agosto 2016 at 23:43

      Grazie, sono contenta di essere a riuscita a trasmettere quanto di bello è la costiera… <3

    Rispondi a damiana Cancel Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.