lievitati

Tropezienne

Tropezienne

Tra le bloggalline da un po di tempo c’è un giochino molto simpatico di scambio ricette. Chi si presta, viene abbinata ad un altra e si riproduce la ricetta dell’altra.
Chi sono le due diaboliche bloggalline che hanno inventato questo giochino?  Valeria Valdambrini e Jessica Di Fraia.
Questo mese sono stata abbinata ad Anna Ferro, autrice di un blog molto carino, pieno di belle ricette.
Ho scelto le sue Tropezienne, per l’utilizzo del lievito madre, ma è stata veramente ardua la scelta.
L’unica modifica apportata è stata la crema, ho scelto una camy cream, invece della crema pasticciera, ma per quanto riguarda l’impasto delle tropezienne, ho eseguito alla lettera la sua ricetta e devo dire che le aspettative sono stata ampiamente superate. Sono buonissime!!

6

Ingredienti
225 g  farina 00
225 g manitoba
150 g lievito madre (LM idradato 50%)
1 cucchiaino di miele
4 uova
80 g zucchero
6 g sale
120 g burro morbido a pezzetti
120 ml latte

Per decorare:
latte
zucchero in granella

Per la crema pasticcera ho utillizzato quella di Paoletta, qui, con uova intere, ottima come sempre.

Procedimento:
Ho sciolto il Lm con il latte a temperatura ambiente nella ciotola della planetaria, ho inserito un paio di cucchiai di farina e iniziato ad impastare. Ho unito le uova intere una alla volta alternate alla farina e lo zucchero avendo cura di aggiungere l’altro uovo solo quando il precedente era incorporato. Con l’ultimo uovo ho inserito il sale. Ho lavorato il tutto fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. Appena mi è parso ben incordato (ca. 20-25 minuti), ho unito il burro morbido a pezzetti un po’ alla volta. Una volta che il burro e’ stato completamente assorbito, ho aspettato che l’impasto risultasse omogeneo e si staccasse completamente dalle pareti della ciotola.
L’ho steso sul piano da lavoro e lasciato puntare a TA per quasi 1 ora, intanto ho preparato la crema pasticcera.

Trascorsa un’ora ho diviso l’impasto in pezzi da ca 50-55 g, ho formato delle palline un po’ schiacciate e le ho adagiate su delle teglie foderate di carta da forno. Ho coperto con pellicola e messo a lievitare in forno con lucina accesa fino al raddoppio.

Appena pronte ho spennellato le brioche tropèzienne con il latte e messo su lo zucchero in granella, ed infornato in forno preriscaldato a 180°C per ca 20-25 minuti.

Raffreddate le ho tagliate a metà e con una sac a poche farcite con la crema ormai fredda.

Per la crema:
250 g di panna fresca liquida
250 g di mascarpone
50 g di zucchero a velo

Semimontate la panna, unite il mascarpone e lo zucchero a velo e continuate a montare fino ad ottenere un composto sodo. Questa crema è freschissima e molto buona, poichè molto soda si presta a qualsiasi decorazione.
Tropezienne

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    tizi
    26 Aprile 2016 at 9:18

    sai che queste sono le paste preferite di mia mamma? dovrei salvarmi la ricetta e provare a farle anch’io, ma dubito che mi verrebbero anche solo simili alle tue! sembrano uscite da una pasticceria… davvero complimenti cara!

    • Reply
      unbiscottoperdue
      26 Aprile 2016 at 9:40

      Grazie 🙂

    Rispondi a unbiscottoperdue Cancel Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.