lievitati/ secondi piatti

Yankee Burger (Buns hamburgher di chianina con fior di sale, pancetta croccante, cipolle rosse di Tropea e provola fusa, con contorno di patate alla paprika e rosmarino)

Avendo 3 bambini il sabato a casa è il giorno delle trasgressioni culinarie, noi la chiamiamo serata pub. Questo sabato l’ha fatta da padrona la sfida dell’MTChallenge.-
E’ una sfida veramente, dove la fa da padrona la creatività. Con la fantasia mi sembra di far parte di un film americano, passeggi e scruti dalla vetrata quel che succede nel locale, le persone che mangiano felici e si raccontano qualcosa, lo staff che si distingue per le simpatiche t-shirt e che porta in dono bellissimi panini, quelli che ogni giorno vedo condividere sulla pagina facebook.
Ora però tocca a me scegliere quale panino prendere..
Da sempre ogni volta che vado a mangiare in un pub con il mio compagno, resto imbambolata a guardare la sfilza di panini che ti propongono, ne scelgo uno e puntualmente quello che ha scelto lui è sempre il più buono e allora ho chiesto : “Se in questo momento tu fossi in pub, che sceglieresti?”
E vai così , mettiamoci all’opera.
Fatti i buns (ben due volte per un mio errore di lettura) ne ho apprezzato la consistenza e il sapore, considerando che ho sempre mangiato quelli confezionati.
Per la carne ho scelto quella di chianina che ho aromatizzato con il fior di sale che adoro..
Cotta la carne, fuso la provola in padella, piastrata la pancetta e caramellate le cipolle il panino è allestito in perfetto stile yankee.

Il mio aiuto in cucina, oltre alla planetaria è una padellina antiaderente di 12 cm di diametro che ho usato per tutte le altre preparazioni.

Ed ora veniamo alla ricetta:

Ingredienti:
per 4 panini da 100 g circa cad:
250 g di farina (00 e Manitoba al 50%)
130 g di latte
20 g di burro
10 g di zucchero
5 g di strutto (per chi non potesse sostituibile con il burro)
5 g di sale
4 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele

Per il ripieno:
600 g di macinato di chianina
3 g di fior di sale
100 g di pancetta
3 cipolle rosse di tropea
400 g di provola campana

Per la salsa barbecue:
250 g Salsa di pomodoro
10 g di concentrato di pomodoro
1 cipolla (circa 80 g)
1 spicchio Aglio
60 ml di aceto bianco
70 g di zucchero di canna
50 g di senape
10 g di peperoncino in polvere
40 g Burro
10 g Whisky
1 cucchiaino di salsa worcester
1 cucchiaino di salsa tabasco
Sale e pepe

Per il contorno
4 patate
2 cucchiaini di paprika
2 cucchiaini di pane grattuggiato
sale e pepe

??????????????

Preparazione:
Intiepidire il latte, scioglierci il lievito con il miele e lasciar riposare per una decina di minuti. Nella planetaria con gancio ad uncino versare la farina precedentemente setacciata, versare il latte poco per volta e lasciarlo assorbire. Aggiungere lo strutto ed il burro a temperatura ambiente, il sale e lo zucchero. Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeno.
Coprire con della pellicola e lasciar lievitare fino al raddoppio. Prendere l’impasto,sgonfiarlo leggermente cercando di formare un rettangolo che poi piegherete (dividetelo idealmente in tre parti, sovrapponete la parte di destra al centro ed idem con la sinistra – al centro, sopra la destra. Ora rigirate di 90° e fate lo stesso).
Far riposare così l’impasto, con la parte della piega rivolta verso il basso e coperto da un panno per una mezz’oretta. Formare poi i buns e poggiarli su una teglia coperta da carta da forno. Far riposare coperti da pellicola per una mezz’oretta.
Buns (cottura):
1 uovo
un cucchiaino di latte
Semi vari per panificati
Accendere il forno a 180°C.
Sbattere in un ciotolino l’uovo con il latte.
Spolverizzare con i semi e quando il forno raggiunge temperatura infornare e cuocere fino a doratura per circa 20 minuti.
Sfornare e lasciar raffreddare.

Hamburgher:
Impastare il macinato con il fior di sale e formare con l’aiuto di un coppa pasta 4 hamburgher dal peso di 150 g cadauno (belli doppi). Cuocere senza olio in un padellino antiaderente per circa 5 minuti per lato e poi passare su una piastra da arrosto (questa doppia cottura vi permetterà una buona cottura, vista la doppiezza e la possibilità che non secchi troppo la carne in cottura.
Cipolle caramellate:
Affettare le cipolle e soffriggerle in poco olio con coperchio fino a che ammordiscano. Aggiungere lo zucchero di canna e l’acqua e lasciar caramellare a fuoco dolce.
Pancetta croccante:
Fate riscaldare una padellina, senza aggiungere olio, e cuocere la pancetta, stando attente a rigirare continuamente fino a che non diventi croccante.
Provola fusa:
Nel solito padellino antiaderente, sempre senza l’aggiunto di grassi, posizionare la fetta di provola e far cuocere fino a che si ammorbidisca del tutto.

Le patate:
Tagliare le patate a pezzi grossi e fate bollire in acqua salata fino a che non diventano morbide. In una padella un filo d’olio e uno spicchio d’aglio fate rosolare le patate. Mischiate insieme paprika, pane grattuggiato, il pizzico di sale e il pepe e versate il tutto sulle patate e rigirate il tutto fino a completa cottura.

La salsa:
In una padella fate soffriggere, a fuoco basso, il burro, l’aglio e la cipolla finemente tritati; versate poco a poco l’aceto e lasciatelo sfumare. Unite la salsa di pomodoro e il concentrato, amalgamate bene, quindi aggiungete la senape, il peperoncino e lo zucchero; continuate a cuocere il tutto a fuoco basso per circa 20/25 minuti.
Aromatizzate la salsa con sale, pepe, salsa worcester e tabasco; passate la salsa al setaccio e riponete fino al momento di servire in frigo. Prima di servire assaggiate e aggiungete nel caso a piacere altro sale, pepe, salsa worcester e salsa tabasco.

Assemblaggio:
Tagliate a metà i buns, sulla base posizionare qualche fogliolina di songino, l’hamburgher, le cipolle caramellate e qualche fettina di pancetta croccante, la provola e di nuovo la pancetta coprite con la calotta del buns.. Salsa barbecue per accompagnare

ENJOY YOUR MEAL

??????????????

Yankee Burger

Con questa ricetta partecipo alla sfida del mese n°49
bannergiugno15

Yankee Burger

Yankee Burger

 

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    tritabiscotti
    15 Giugno 2015 at 13:42

    Mi piace, eccome..
    Sarebbe il panino che sceglierei! Ogni sua parte é studiata e pensata.. E quelle patate urlano mangiami!

  • Reply
    Saparunda
    16 Giugno 2015 at 8:20

    E che Yankee burger siaaa!! Sìììì!!! Ma quando me lo fai avere??? Sono le 8:15 e ho fame… dai dai….sbrigati!! :)))
    Questo burger sa proprio di America, di condivisione, di amicizia ed è proprio quello che deve trasmettere riuscire a trasmettere un panino, perché negli ultimi anni è stato troppo bistrattato e creduto junk quando in realtà se fatto con tutti gli ingredienti giusti è tutto tranne che spazzatura.
    E qui vedo la conferma. Qui carissima, abbiamo il Burger per eccellenza! Bravissima!

    P.S. Mancano gli ingredienti della salsa barbecue…e il procedimento per farla… devi scriverlo altrimenti vai fuori concorso!! 🙁

    • Reply
      unbiscottoperdue
      16 Giugno 2015 at 12:25

      Ho inserito tutto ieri, ma avevo problemi quando andavo a memorizzare la pagina… Ricontrollo grazie 🙂

  • Reply
    Paola
    21 Giugno 2015 at 12:06

    Non sono mai stata grande amante dei burger, ma con questa sfida mi sono dovuta ricredere. E’ bello pensarsi in un pub e immaginare il panino ideale.. anche se io in realtà mi immagino di più in un bistrot 🙂 Sicuramente il tuo, omettendo le cipolle, è uno di quei panini che mi avrebbe intrigata 🙂

  • Rispondi a tritabiscotti Cancel Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.